Delegazione FFC di Bologna

SCOPRI DI PIÙ
Morena Ballarini
Responsabile della delegazione
Morena Ballarini

Bologna

Morena è l’anima della Delegazione di Bologna: una donna caparbia, dallo sguardo diretto e la stretta di mano franca, ma con una dolcezza di modi che solo le mamme universali possono avere. Ha tre figli. Frequenta il Centro per la cura della fibrosi cistica di Verona dal 1977 ed è sempre stata impegnata a promuovere la conoscenza della malattia e a raccogliere fondi per sconfiggerla.

Racconta: «La prima persona che ho visto quando sono arrivata in ospedale è stato il professor Mastella. È stato lui ad accoglierci e a diventare per me il simbolo della FC. Aveva un’aria severa che incuteva soggezione e rispetto. Il primo impatto è stato duro: era la scoperta di un mondo sconosciuto. Il professore era una “presenza”, anche la sera: andava a casa tardissimo. Era uno che non mancava mai, passava per i corridoi chiamandoci tutte “mamma”. Oggi mi commuove vedere che la sua aria così severa ha lasciato il posto a tanta tenerezza».

Morena ha iniziato con qualche raccolta fondi per la Lega Italiana FC, «ma quando Gianni Mastella ha costituito la Fondazione l’ho seguito» dice. «I primi anni facevo tanto volantinaggio perché nessuno aveva mai sentito parlare della malattia. C’era un approccio d’incredulità. La gente diceva: “Ne inventano una tutti i giorni per tirare su soldi”. Oggi, grazie a Matteo Marzotto, capiscono chi siamo e cosa stiamo facendo».

Quando Morena è riuscita a raccogliere l’aiuto di qualche amica, ha formato la Delegazione. Il loro maggiore evento, nonché prima fonte di guadagno, è il “Mercatino di oggi e di ieri”, che ritorna ogni  anno nella chiesa sotto le due torri (un salone sotto il portico), dal primo sabato di dicembre alla domenica successiva. Morena lo presenta così: «Apriamo tutte le mattine alle 9.30. Il primo giorno, all’apertura, abbiamo già la gente che aspetta, ci conoscono. L’inaugurazione è un momento per fare festa: vendiamo anche le torte, offriamo da bere. Lavoriamo tutto l’anno per accumulare oggetti di tutti i tipi: mobili, ceramiche, gioie, dischi, libri, candele, abbigliamento, argenteria. Qualche anno fa Grazia fece una pagina sui mercatini di beneficenza e scrisse anche del nostro. Il primo lo si fece nel 1991; quando ci penso devo ancora capire come ci sono riuscita. Ne parlò anche il Resto del Carlino di Bologna. Il pezzo incuriosì la gente e così vennero in molti».

Nel corso della conversazione Morena lo ha continuato a ripetere e lo ribadisce anche alla fine: «Da sola non farei niente. Siamo un bel gruppo, siamo affiatate, peccato non avere giovani con noi… Domani chissà!». È con la collaborazione di molti che le danno fiducia che nel tempo è riuscita a fare tanto. Se siete di Bologna, e avete un poco di tempo da mettere a disposizione, non perdete l’occasione d’incontrarla: vi conquisterà.

Progetto adottato: FFC#2/2017

Identificazione di deubiquitinasi e ubiquitina-ligasi che influenzano la correzione della proteina CFTR mutata.
100%

80.000 €

Raccolto finora

80.000 €

Totale da raggiungere

Partecipa al prossimo

EVENTO

“Mercatino di ieri e di oggi” 2018

1 Dicembre 2018

Dall’1 al 16 dicembre, a Bologna, nel Salone dei Teatini, presso la Basilica dei SS. Bartolomeo e Gaetano, in Strada…

Scopri l'evento

Mercatino di oggi e di ieri 2017

2 Dicembre 2017
Bologna

Dal 2 al 17 dicembre, a Bologna, nel Salone dei Teatini, presso la Basilica dei SS. Bartolomeo e Gaetano, in Strada…

Scopri l'evento

Mercatino di oggi e di ieri 2017

2 Dicembre 2017
Bologna

Dal 2 al 17 dicembre, a Bologna, nel Salone dei Teatini, presso la Basilica dei SS. Bartolomeo e Gaetano, in Strada…

Scopri l'evento

Momenti da ricordare

GALLERY