20 Ottobre 2012

Il ciclamino nella terra di Montalbano

Delegazione FFC di Vittoria Ragusa e Siracusa

CHI LA ORGANIZZA

20 Ottobre 2012

QUANDO

DOVE

Il ciclamino nella terra di Montalbano

In occasione della Campagna nazionale FFC anche i volontari della Delegazione di Vittoria-Catania2 si sono riversati nelle piazze per offrire il ciclamino a sostegno della ricerca sulla fibrosi cistica. Scrive Daniele La Lota, motore primo di una complessa rete di volontari: «Quest’anno c’è stato il sole, anzi, l’estate. Con Michela abbiamo organizzato oltre 12 piazze. Personalmente ho curato quelle di Modica, Noto, Melilli, Taormina e San Cataldo. Michela si è dedicata a quelle in provincia di Catania e in particolare alla postazione nel centro commerciale “I portali” di San Giovanni la Punta (CT), dove, insieme alla sua super famiglia ha stabilito il record di vendita ciclamini.

La nostra Giusy Clarke, che ci ha aperto le porte delle scuole, per un’opera di sensibilizzazione fondamentale, con i suoi alunni ha fatto staffetta tra i paesini etnei, montando banchetti da una piazza all’altra, attendendo le persone che uscivano dalla messa. Ad Aci Castello c’è stata Valeria con il suo gruppo Scout. Il banchetto di Noto è stato organizzato da Adriano Pannuzzo e Maria Grazia Giannone con i volontari della Protezione Civile siciliani di Noto. A Melilli la superattiva Mariagrazia Fazzino ha arruolato tutta la sua famiglia per essere presente in tre piazze di Melilli. A San Cataldo la graziosissima mammina Mariangela Tortorici è stata presente con altre due volontarie nel centro commerciale  “Il Casale” di San Cataldo.

Io invece sono stato fino alle 22 a Modica per partire in nottata per Taormina, dove l’amico e sostenitore Franco aveva provveduto alla mia sistemazione. Ma chi dormiva? Così, verso l’una di notte, appena arrivato, mi son fatto una bella passeggiata e un ottimo gelato offerto dalla gelateria “Gelatomania”, la cui titolare, Francesca, è una grande sostenitrice della FFC e ha piazzato ben 30 ciclamini. La mattina seguente, alla buon ora, insieme a Gaetano Leandro e Lia Florina, abbiamo allestito un banchetto e ci siamo messi a offrire ciclamini. Avevamo paura della pioggia e invece ci mancava poco che mettavamo il costume da bagno».

Risultato: 2000 piante offerte per oltre 10 mila euro raccolti. Evviva!