Delegazione FFC di Soverato

SCOPRI DI PIÙ
Francesca Mandaliti
Responsabile della delegazione
``Sappiamo che è una battaglia da portare avanti per tante persone; io penso soprattutto ai bambini e mi dico che i nostri sacrifici di adesso domani loro li vedranno``.
Francesca Mandaliti

Soverato (CZ)

Francesca ha 34 anni, è del 1984, ultima di tre fratelli: uno se l’è portato via la fibrosi cistica quando aveva solo nove mesi; Maria, del 1974, invece è sana e si prende cura della sorella malata. La Delegazione nasce a un mese dalla morte di Thomas, nel febbraio 2010. Anche lui aveva la fibrosi cistica ed era molto amico di Francesca, che spiega: «Volevo fare qualcosa per gli altri. Ho preso la rivista della Fondazione e ho chiamato dicendo che mi sarebbe piaciuto adottare un progetto di ricerca. Abbiamo iniziato subito con le donazioni, la prima, di 2.500 euro, raccolta in occasione della festa della mamma, offrendo rose in quattro paesi».

Aiutanti della prima ora sono state la sorella Maria e la psicologa del Centro di cura di Soverato, ma col tempo in molti si sono aggiunti e qualcuno si è inevitabilmente perso, riflette Francesca,  «perché ha smesso di credere nella ricerca. D’altra parte, sul vissuto di ognuno pesano esperienze che talvolta compromettono la fiducia nel futuro».

Lei sceglie comunque di guardare attraverso le lenti dell’ottimismo: «Qualche delusione arriva, ma penso più alle cose positive che a quelle negative. Adesso ci chiamano per dirci che vogliono organizzare qualcosa. Abbiamo contribuito alla nascita della delegazione di Reggio Calabria. Per strada mi fermano per dirmi: “Lo sai che ancora il ciclamino mi dura? Mi ricordo sempre di voi quando lo guardo”. Sono piccole soddisfazioni che ci portiamo appresso e che fanno da contrappeso alle volte in cui ci scambiano per fiorai, vogliono lo sconto, ci sono gli scettici che mettono in dubbio l’onestà dell’istituzione. Se facciamo tutto questo è perché nella ricerca ci crediamo e abbiamo la convinzione che le cose andranno sempre migliorando. Sappiamo che è una battaglia da portare avanti per tante persone; io penso soprattutto ai bambini e mi dico che i nostri sacrifici di adesso domani loro li vedranno».

Progetto adottato: FFC#24/2015

Cellule biliari con difetto di CFTR derivate da cellule staminali umane pluripotenti indotte (iPSC) come modello per studiare il ruolo dell’immunità innata nella malattia epatica della fibrosi cistica. Adottato con la Delegazione di San Costantino Calabro.
100%

10.000 €

Raccolto finora

10.000 €

Totale da raggiungere

Partecipa al prossimo

EVENTO

Pasqua per la ricerca FFC 2019 Soverato

1 Aprile 2019

In occasione della Campagna di Pasqua FFC 2019 anche i volontari della Delegazione di Soverato hanno offerto colombe, uova e…

Scopri l'evento

Pasqua 2016 a Soverato

5 Marzo 2016
Soverato

In occasione della Campagna di Pasqua FFC, anche i volontari della Delegazione di Soverato hanno offerto uova e animaletti di…

Scopri l'evento

Ciclamini per la ricerca a Soverato

10 Ottobre 2015

In occasione della XIII Campagna Nazionale per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica anche i volontari della Delegazione di Soverato sono…

Scopri l'evento

Seguici sui nostri social

Momenti da ricordare

GALLERY